Appartamento MONOLOCALE, Melegnano

Melegnano

Via Ada Negri, 2 Melegnano (MI)

€ 500al mese

Descrizione

Affittato

MELEGNANO – a pochi passi dal centro del paese, proponiamo luminoso monolocale posto al piano terra completamente arredato, bagno finestrato con doccia. Canone mensile Euro 500,00 + Euro 50,00 per le spese condominiali, LIBERO SUBITO!!! Solo persone referenziate con contratto di lavoro a tempo indeterminato non cooperativa.

Facebook
WhatsApp
Email
Stampa

Scopri

Ti interessa questo immobile, vorresti avere maggiori informazioni?

Contattaci

Altre informazioni

I vantaggi di affidarsi ad un’agenzia immobiliare sono più di quanti tu possa pensare. Il nostro gruppo è capace di rispondere con professionalità a tutte le tue richieste, proponendoti servizi e soluzioni in linea con quelle che sono le tue esigenze. Le nostra agenzie sono composte da figure professionali altamente preparate che lavorano da molti anni e con grande passione all’interno del settore immobiliare, conoscendone tutti i segreti.

Dati principali

Costi

Efficienza energetica

Altro

Abbiamo anche questo!

Scopri qui sotto le nostre proposte di affitto!

Novità!

500 € al mese

Boffalora d'Adda
BOFFALORA D’ADDA – Via Vittorio Veneto n. 3 – posto in centro paese proponiamo…

FAQ

Makeaffitti nasce per volontà del Gruppo Immobiliare Makecasa con l’obiettivo di creare un team specializzato nella locazione. Il nostro intento è quello di sollevare sia il locatore che l’inquilino da questioni burocratiche e possibili errori, causati da una mancata conoscenza della documentazione necessaria alla corretta stipula del contratto.

La prima regola fondamentale da seguire per non incorrere in problemi è richiedere un canone di locazione adeguato all’immobile.
La pretesa di somme superiori, paragonabili ad una rata di mutuo, aumentano le possibilità di avere inquilini morosi.

Ti invitiamo a scoprire quale sia la reale rendita del tuo immobile, clicca qui!

Innanzitutto, analizziamo la posizione economica del cliente esigendo la visione della sua dichiarazione dei redditi e delle buste paga.
Inoltre, se possibile, contattiamo il proprietario dell’immobile dove l’inquilino ha abitato, in modo da raccogliere feedback positivi o negativi.
In casi estremi, possiamo richiedere anche una fideiussione bancaria, ovvero una garanzia che il conduttore consegna nelle mani del locatore per permettere una maggiore tutela.

Una volta che il proponente avrà sottoscritto la proposta di locazione, quest’ultima si perfezionerà in vincolo contrattuale, entro massimo 7 giorni, con l’accettazione da parte del proprietario dell’immobile.

L’inquilino dovrà versare il compenso relativo alle provvigioni all’accettazione da parte del proprietario della proposta di locazione.
Il locatore, invece, dovrà pagare al momento della sottoscrizione del contratto di locazione.

La caparra confirmatoria (disciplinata dall’art. 1385 del codice civile) consiste in una somma di denaro, consegnata dal proponente all’agente immobiliare incaricato dal proprietario, al momento della stipula della proposta di locazione in previsione della sottoscrizione del contratto di locazione.

L’importo è corrispondente ad una mensilità comprensiva di spese condominiali. Una volta che il proprietario accetta la proposta di locazione, la caparra conferma l’accettazione da parte del proponente ed è valida come prima mensilità anticipata del mese di stipula del contratto stesso.

La funzione principale della caparra è quella di dimostrare la buona fede precontrattuale e, quindi, la serietà della proposta di locazione nonché l’effettiva volontà del proprietario di concedere in affitto l’immobile.

Il compenso relativo alle provvigioni è pari al 15% più Iva, calcolato sul canone annuale di locazione.

  1. Valutazione corretta del canone di locazione,
  2. Ricerca e selezione dell’inquilino
  3. Verifica affidabilità del conduttore (CUD, busta paga, eventuali referenze precedente locatore)
  4. Stesura del contratto di locazione adeguato alle esigenze del proprietario e dell’inquilino
  5. Consulenza e pratiche inerenti all’Agenzia delle Entrate (registrazioni, calcolo dell’imposta di registro annuale, risoluzioni, cessioni, subentri e proroghe)
  6. Gestione degli aumenti annuali ISTAT rispetto al canone di locazione
  7. Comunicazione al conduttore
  8. Cessione di fabbricato
  9. Servizio “chiavi in mano”:
    – Aperture/volture utenze (luce, acqua, gas, tassa rifiuti)
    – Spese condominiali
    – Gestione chiavi
    – Stesura inventario dell’arredo con documentazione fotografica
  10. Verifica a fine locazione del buono stato d’uso dell’immobile
  11. Disponibilità a risolvere i piccoli problemi di manutenzione dell’immobile.

Contattaci

Risponderemo al più presto, con professionalità e senza costi nascosti.