Preparare casa per l’affitto? Ecco la check list completa

Preparare casa per l affitto è un processo cruciale che va ben oltre la semplice pulizia e l organizzazione degli spazi C è una precisa

Preparare casa per l’affitto è un processo cruciale che va ben oltre la semplice pulizia e l’organizzazione degli spazi.

Investire tempo e cura può fare la differenza nel trovare inquilini affidabili e nel mantenere una proprietà in ottime condizioni nel corso del tempo.

È importante evidenziare le peculiarità e gli elementi positivi, come la posizione, la luminosità e la praticità.

Che sia di dimensioni ridotte o di ampia metratura, c’è una precisa check list da seguire per preparare casa per l’affitto e trasformarla in un ambiente adatto alle esigenze, ai gusti e alle necessità di chi lo abiterà.

Vediamo gli step da compiere.

Stabilisci il target

Definire il target a cui destinerete la casa è cruciale per orientare gli investimenti in modo mirato: ogni tipologia di inquilino ha esigenze diverse, e soddisfarle aumenterà le probabilità di affittare il tuo immobile in tempi brevi.

Se vuoi affittare a studenti, ad esempio, è indispensabile preparare casa per l’affitto fornendo spazi adatti allo studio e camere attrezzate.

Viceversa, se la scelta è verso una famiglia, gli spazi e l’arredamento dovranno essere funzionali al vivere comune e a creare anche spazi per eventuali bambini.

Fai le pulizie

Prima di iniziare le visite con i potenziali inquilini, parti con una pulizia generale.

Oltre a spolverare e pulire ogni angolo, è essenziale prestare attenzione ai dettagli: non solo pavimenti e superfici visibili, ma anche gli spazi interni di armadi, cassetti, comodini, librerie, scarpiere e credenze.

Rimuovere macchie ostinate, assicurarsi che ogni superficie sia impeccabile e che gli odori siano gradevoli è il primo passo per creare una buona impressione.

Un’accurata e completa pulizia contribuisce a creare una percezione positiva dello spazio, trasmettendo un senso di adeguatezza e cura dell’ambiente che sicuramente influenzerà la decisione finale del potenziale inquilino.

Hai bisogno di un consiglio su come preparare casa per l’affitto al meglio? I professionisti di Makecasa possono assisterti nella fase di preparazione e ricerca del tuo affittuario ideale!

Riparazioni e manutenzioni

Verifica l’integrità e il corretto funzionamento di luci, porte e di tutti gli elementi presenti nella casa.

È fondamentale assicurarsi che tutto sia in perfetto stato di funzionamento e ben curato nei dettagli: considera interventi come la ridipintura delle pareti, la sostituzione di lampadari e lampadine difettosi, l’eventuale riparazione del parquet per un aspetto rinnovato, il cambio di sanitari del bagno o materassi consumati.

Impianti ed elettrodomestici

Anche il controllo degli impianti è cruciale per garantire il corretto funzionamento di acqua, elettricità e riscaldamento.

Verifica anche la corretta operatività degli elettrodomestici e delle apparecchiature presenti nell’abitazione e nel caso, intervieni con la riparazione o la sostituzione.

Queste attenzioni e controlli preventivi mirano a assicurare la piena e efficace funzionalità degli strumenti domestici a disposizione, garantendo all’inquilino un utilizzo agevole e immediato senza complicazioni né difficoltà.

Preparare casa per l’affitto con spazi e colori neutri

Libera gli spazi da tutti gli oggetti non strettamente necessari che riempiono gli ambienti, in particolare dagli elementi che contribuiscono a dare una dimensione personale allo spazio: dettagli come quadri, foto, orologi variano in base ai gusti e alle inclinazioni degli inquilini.

Anche se la casa è già arredata, rimuovili per evitare un possibile ingombro e dare la possibilità al futuro inquilino di personalizzare lo spazio a proprio piacimento, seguendo le proprie preferenze e esigenze personali.

Per lo stesso motivo, opta per un arredamento il più possibile sobrio nelle tonalità e nelle forme.

Anche la scelta del colore è importante: tonalità chiare, preferibilmente bianche, sono ideali poiché conferiscono ariosità e luminosità agli spazi, adattandosi alle preferenze e ai gusti dell’inquilino.

Documenti a portata di mano

Assicurati di avere tutto in ordine. I documenti per affittare casa sono:

  • documento d’identità e codice fiscale
  • Attestato di Prestazione Energetica
  • visura catastale
  • planimetria catastale
  • certificato di agibilità
  • atto di provenienza e regolamento di condominio

Una volta ottenuti tutti i documenti necessari e raggiunto un accordo, puoi procedere alla stipula del contratto con l’affittuario.

Assicurati di scegliere la forma contrattuale più adatta alle tue esigenze: l’assistenza di un professionista del settore in questa fase è molto consigliata.

Il contratto diventa valido solo dopo la sua registrazione presso l’Agenzia delle Entrate, da completare entro 30 giorni dalla stipula.

La mancata registrazione comporta la nullità dell’accordo e può portare a sanzioni penali per entrambe le parti coinvolte: rispetta il termine di registrazione e adempi a tutte le formalità fiscali necessarie per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Preparare casa per l’affitto è un passaggio importante per non perdere tempo e creare le condizioni per un affitto duraturo. Gli step da compiere sono molti: se vuoi essere sicuro di non sbagliare, scegli un professionista del settore immobiliare!

Scopri qui i motivi per affidarti a Makecasa!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Tabella dei Contenuti

Contattaci